La Valle del Serchio per una pallina non va in serie B PDF Print E-mail

L’Associazione Sport Toscana Calcio Balilla, ha partecipato con la squadra denominata Valle del Serchio, alla finale nazionale della lega di serie C di Calcio Balilla organizzate dalla Federazione Italiana Calcio Balilla, presso il Palais Saint Vincent in Val d’Aosta nei giorni scorsi.

Sulle 32 squadre partecipanti a questo vero e proprio campionato di serie C di calcio Balilla, la Valle del Serchio nonostante una prova egregia, purtroppo non è riuscita ad entrare in serie B.

Il capitano Emiliano Marcheschi è amareggiato ma sereno “ Una serie di partite mostro ci ha permesso di arrivare alle semifinali ! Purtroppo la tensione ed il clima avverso, ci hanno tirato un brutto scherzo, con la squadra di casa, l’Arè. Devo fare comunque i complimenti a tutti i miei giocatori Bernardi, Fontana, Paci, D’Alessandro, Fuoco , che hanno dato il massimo e di più, per arrivare a questi livelli”.

Soddisfazione è stata espressa dal direttore sportivo dell’A.s.d. Sport Toscana Calcio Balilla, Roberto Pucci, che dice “ oltre alla soddisfazione di tutta l’Associazione per il risultato ottenuto dalla squadra Valle del Sercho vorrei anche sottolineare che la ASD parteciperà con una squadra “Lucchese” formata da altri atleti della nostra provincia ai campionati nazionali di serie A in dicembre. Segno questo di una presenza significativa sia in numeri che in qualità, di praticanti sportivi del nostro territorio”.