Ancora in gioco con il Calcio Balilla 2012 PDF Print E-mail

Il 28 dicembre prossimo l’associazione Sport Toscana Calcio Balilla organizzerà una giornata di sport nel segno di integrazione e rispetto tra i detenuti e gli agenti della Casa di Reclusione di Volterra, nell'ambito della Festa della Toscana 2012. 

Una storia - la reclusione – e tante diversità - i detenuti - che saranno in viaggio su un mezzo, il “biliardino”, che racchiude e racconta nella partita la provenienza, l’accanimento, la vita del giocatore – detenuto.

Nella stessa occasione l’Associazione di Altopascio che ha già aderito alla Carta Etica dello Sport della Regione Toscana, promuoverà i valori espressi dalla stessa.

Il manifesto dell’iniziativa è nato dalla collaborazione tra la ASD Sport Toscana Calcio Balilla e gli studenti dell’ISI Pertini di Lucca che, grazie al coordinamento della Professoressa Giovanna Gheri, hanno elaborato vari bozzetti grafici tra i quali è stato scelto quello che tutti possiamo apprezzare.

Una unione di forze tra il mondo della scuola e l'associazione sportiva per una giornata di solidarietà che caratterizza concretamente il messaggio della Festa della Toscana.